IL TASSO DI HASHISH DI BITCOIN HA APPENA RAGGIUNTO UN ALTO – MAX KEISER PENSA CHE IL PREZZO SEGUIRÀ

Nonostante la stagnazione del mercato Bitcoin, il tasso di hashish della principale valuta crittografica è diventato sempre più forte. L’hash rate è la misura della potenza di calcolo che viene allocata ai blocchi BTC della miniera.

Come notato da Matt Ward di CoinCorner, i dati mostrano che l’hash rate ha appena raggiunto un nuovo massimo storico il 13 luglio. La misura ha raggiunto 147,88 esahashes al secondo, che è il doppio di quello visto un anno fa e oltre 10 volte superiore a quello dei 20.000 dollari del 2017.

Questo indica che il Bitcoin Code è più sicuro che mai come rete di calcolo, anche se il mercato è in calo.

Ma che effetto avrà il boom dell’hashish sul prezzo di BTC?

RIALZISTA PER IL PREZZO DEL BITCOIN: ANALISI

Secondo l’investitore Bitcoin e il co-conduttore del Keiser Report, Max Keiser, BTC seguirà probabilmente il tasso di hashish più alto. In una serie di tweet pubblicati il 13 luglio, Keiser ha cementato il suo sentimento:

„L’hashish precede il prezzo di BTC. Il prezzo del Bitcoin – non è così importante – in quanto il prezzo dell’oro non è così importante in quanto sia BTC che l’oro commerciano inversamente con il dollaro. L’aumento dell’hashrate di BTC dimostra la fiducia nel fatto che il denaro fiat crolli Presto, BTC attingerà effettivamente energia dal fiat“.

A parte questo, Keiser ha detto in precedenza che pensa che il 99% di tutto il tasso di hashish nell’industria dei cripto-cripter sarà presto allocato a Bitcoin. Questo sentimento è stato confermato da altri investitori.

Charles Edwards, un asset manager digitale, ha presentato il modello „Energy Value“ per il prezzo di BTC nel dicembre del 2019. La premessa è che il „valore del Bitcoin è una funzione del suo input energetico in Joules.

La formula che ha creato è stata quindi accurata, con la sua analisi che indica che ha avuto un valore R2 dell’80% sulla durata di vita del Bitcoin. Lo stesso modello prevede che BTC è attualmente sottovalutato di circa il 28%. Con l’alta precisione del modello, se il tasso di hashish di Bitcoin dovesse rimanere così alto o continuare a crescere, il prezzo di BTC alla fine seguirà.

COSA C’È DIETRO L’AUMENTO DEL TASSO DI HASHISH?

Con gli analisti che concordano sul fatto che la forza del tasso di hashish farà sì che il Bitcoin si sposti più in alto, vale la pena di dare un’occhiata a cosa c’è dietro la tendenza.

Questo autore ha spiegato in un recente thread di Twitter che ci sono quattro tendenze dietro l’aumento del tasso di hashish in corso. Si tratta di investimenti crescenti da parte delle imprese minerarie, di una „stagione delle piogge“ in Cina, di nuove macchine ASIC e di una potenziale guerra dell’hashish.

Parlando del secondo punto, il costo dell’elettricità diminuisce drasticamente in Cina quando i fiumi cominciano ad inondare. Questo fa scendere i costi di gestione delle macchine ASIC in Cina, dove c’è la maggior parte del tasso di hashish Bitcoin.

Questa confluenza di tendenze indica apparentemente che il tasso di hashish di Bitcoin non smetterà di salire, specialmente se BTC mantiene i livelli attuali o apprezza ancora di più.